Archivio per marzo 2011

Quando lei ha l’alitosi

Quando lei ha l’alitosi

Che fare quando lei ha l’alitosi?

Vivere una relazione con una persona affetta da alitosi cronica può rappresentare per certi versi un inferno per chi la subisce. Quando la tua lei manifesta netti sintomi di alitosi cronica e non si ha il coraggio di informarla, allora le cose si complicano ulteriormente.

Diverse forme di alitosi nella donna possono realmente minare le condizioni ottimali per la continuazione del rapporto con il proprio fidanzato. Per maggiori info clicca => Quando lei ha l’alitosi. Continua a leggere……

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

, , , , , ,

Lascia un commento

Alitosi nei bambini

Alitosi nei bambini

Scoprire l’alito cattivo come forma di alitosi nei bambini

L’alitosi nei bambini è uno dei segnali importanti che preoccupano un largo numero di mamme. Non è raro scoprire che il proprio bambino possa accusare alito maleodorante, cosi come spesso è semplice identificarne la causa scatenante.

Il primo test che una mamma dovrebbe fare al proprio figlio

Nel momento in cui ci si è accorti della presenza di una forte alitosi di tipo caseoso nel piccolo, la prima cosa che dovremmo fare è  quella di esplorare accuratamente la zona tonsillare del bambino.

Questa operazione può essere effettuata utilizzando spatolette apposite acquistabili in farmacia.

Leggi il seguito di questo post »

, ,

Lascia un commento

L’incubo dei tonsilloliti

E’ realmente un incubo soffrire di tonsilloliti?

Quello che si ignora riguardo l’incubo dei tonsilloliti

Tema controverso quello dei tonsilloliti. Ce chi afferma che sia impossibile curarli e chi crede erroneamente di esserne portatore sano vivendo il dramma dell’alitofobia. I tonsilloliti, queste minuscole placche che continuano a riprodursi nella superfice tonsillare infiammata stanno di recente destando enorme curiosità, sopratutto tra coloro che avendo esplorato le proprie tonsille tramite uno specchio, si sono accorti di esserne portatori sani cominciando a tremare dalla paura.

Alitosi caseosa la paura

L’unico incubo sembra essere quello dell’alitosi caseosa, forma di alitosi cronica estremamente difficile da gestire e curare. Chi è vittima di questa forma di alitosi diviene quasi subito consapevole di quanta avversione al contatto interpersonale possa determinare malgrado l’aspetto curato.

Laser, tonsillectomie sembrano essere l’unico antidoto a chi soffre di questa strana patologia. I sofferenti di tonsilloliti condannati a dover convivere con l’alitosi cronica sono milioni nel mondo.

Solo di recente sono emerse cure e rimedi di tipo naturale che promettono addirittura la prevenzione della rigenerazione dei tonsilloliti.

I suggerimenti di internet per debellare definitivamente i tonsilloliti in modo naturale e subito

Tra le più famose ricordiamo una semplice guida scaricabile online che suggerisce un metodo igienico per pulire a fondo le cripte tonsillari e un particolare stile di vita basato sulla esclusione di particolari cibi che sembra siano causa scatenante primaria della produzione di tonsilloliti. Per maggiori info cliccare: L’incubo dei tonsilloliti.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento